Dossier della Poesia Italiana – Alejandra Craules Breton

CIRCULO

Che la poesia in Italia sia una cosa, e nel resto del mondo un’altra cosa (probabilmente con ulteriori distinguo tra paese e paese) è una cosa ben risaputa. Non che in Italia sia peggio o meglio rispetto alle altre nazioni. Solo il mondo letterario nostrano, pur in continua evoluzione, ha gusti particolari. Guarda con curiosità agli stranieri ma la loro accettazione non è così immediata. In realtà è ancora palpabile una sorta di confusione di fondo nella letteratura contemporanea nazionale che rende di difficile individuazione un po’ tutti i poeti. Libri che escono con grandi Editori e che tutto sommato appaiono ingiustificabili. Libri che escono con piccolissimi Editori che invece meriterebbero onori ben più alti. Poi abbiamo la ghettizzazione di quei poeti che scelgono di fare un’altra professione forte per cui non si vedono mai completamente riconosciuto il titolo di poeta, se non addirittura emarginati e osteggiati (non parlo in prima persona perchè mi ritengo molto fortunato e poco poeta, ma ho un’amica poetessa ed editrice che soffre fortemente questa situazione, ma ancora si potrebbe parlare di quei professori universitari o quei critici che vedono messi in ombra i loro libri appunto perchè professori universitari o critici di rilievo). Poi però per correttezza bisogna dire ci sono quelle perle editoriali che ancora ci fanno sentire la patria dei poeti e dei navigatori. E ci sono quelle persone (tra tutti penso Isabella Leardini, Matteo Fantuzzi, Roberto Cescon, Piero Simon Ostan, Francesco Tomada, Amos Mattio, Domenico Cipriano) che con impegno e devozione impiegano il loro tempo a promuovere i poeti giovani, quelli che tra qualche anno diventeranno (forse) i capifila della letteratura italiana.

Questa premessa solo per introdurre una poetessa messicana che proprio in questi giorni sta facendo un lavoro assolutamente interessante. Alejandra Craules Breton nasce in Messico nel 1975 e attualmente vive a Fiume Veneto (Pn), col marito italiano. Poetessa molto nota nel suo paese natale, nel 2003 ha vinto il premio nazionale di poesia assegnato dall’Istituto Messicano della Gioventù con il libro Palabras Fertiles. Ha pubblicato Puntos cardinales e Dragonerias y Laberintos. Le sue poesie sono state incluse in diverse antologie poetiche di diversi paesi: El sol desmantelado (Messico), Universos Diversos (Spagna), Korsi e hapur (Albania). In Italia è inclusa nel volume L’amore del giglio (Samuele Editore, prefazione di Maria Luisa Spaziani) insieme a un’altra poetessa straniera che in questi ultimi due anni ha saputo ritagliarsi uno spazio non da poco: Natalia Bondarenko. Alejandra però, dopo la pubblicazione con la Samuele Editore, ha scelto un momento di autoisolamento dato anche dalle difficoltà incontrate nel dialogo con altri autori nostrani. Un dialogo difficile, come lei stessa racconta, nel quale si è scontrata con un anonimato in Italia totalmente opposto alla sua identità nota in Messico. In Italia si è sentita spiegare cosa sono le metafore, le poesie, relegandosi alla fine in una delusione alla quale (bisogna dirlo) probabilmente nemmeno lei è riuscita a far fronte.

È stata l’occasione del censimento di Pordenonelegge (dove ho avuto il piacere di introdurla su richiesta dell’organizzazione) a darle lo stimolo necessario a rimettersi in gioco. Ed ecco dopo un viaggio in Messico e alcuni incontri in Italia (primo fra tutti Gian Maria Annovi) che Alejandra ha ideato e sta portando avanti un riuscitissimo Dossier della poesia Italiana nella rivista messicana (che esce in doppia versione, online e cartacea) Circulo de Poesia (http://circulodepoesia.com/2013/10/muestra-de-poesia-italiana-parte-ii/). Nata nel 2009 la rivista annovera in redazione personalità da diverse parti del mondo quali Ali Calderon (l’Editore), Mario Bojorquez, José Vicente Anaya provenienti dal Messico, José Luis Díaz-Granados dalla Colombia, Omar Lara dal Cile, Waldo Leyva da Cuba, Benjamín Prado dalla Spagna. È Alejandra stessa che si occupa della traduzione, in collaborazione con gli autori e l’Editore, di quindici autori scelti senza alcun desiderio di definire il meglio o altro della poesia italiana. Solo quindici autori per far conoscere al pubblico messicano qualcosa della produzione nostrana. Qualcosa secondo le scelte di una poetessa messicana. Nel lavoro di Alejandra, diviso in tre parti, appaiono: Gian Maria Annovi, Laura Pugno, Daniel Cundari, Marco Simonelli, Matteo Zattoni, Loretto Rafanelli, Alessandro Canzian, Renata Morresi, Davide Valecchi, Salvatore Ritrovato, Paola Ballerini, Roberto Cescon, Isabella Leardini, Federico Scaramuccia, Francesco Accattoli. Una scelta basata sull’amore per la poesia e sul desiderio di creare un ponte tra i due paesi. Un atto di unione e comunione all’insegna della parola e di una radice comune.

La stessa Alejandra lo conferma in una piccolissima intervista che mi ha rilasciato: “La poesia italiana e la poesia messicana hanno in comune più di quello che si potrebbe pensare. Sono erede di una ricca tradizione linguistica di grandi poeti di tutti i tempi. La poesia messicana, senza dubbio più giovane di quella italiana, porta nel suo sangue anche la ricchezza della poesia spagnola. Parlando di poeti, tanto i poeti italiani quanto i messicani sono attualmente impegnati con la poesia, sono grandi lettori e studiosi della propria lingua, della letteratura, interessati ad elevare la cultura, la storia e i fatti della società attuale facendo del verso un strumento preziosissimo. Il carattere latino ci unisce, l’essere storicamente poeti. Inoltre viviamo nella globalizzazione, il poeta è universale, non parla solo dei fatti della sua terra ma va sempre oltre cercando risposte, facendo un cammino preciso che diventa poesia. Siamo della stessa stirpe, solo parliamo lingue diverse. Diverse ma allo stesso tempo tanto simili, due lingue che cantano, che hanno come caratteristica intrinseca la poesia”.




Prima parte del Dossier

http://circulodepoesia.com/nueva/2013/10/muestra-de-poesia-italiana-parte-i/


Su Alejandra Craules Breton

http://circulodepoesia.com/nueva/2013/10/poesia-de-hidalgo-alejandra-craules/

http://www.pordenonelegge.it/it/tuttolanno/censimento-poeti/251-Alejandra-Craules-Breton




alejandra

Annunci