da Il Friuli del 1 marzo sul Condominio al Premio San Vito 2020

Premio di Poesia San Vito al Tagliamento, svelati i nomi dei finalisti

Premio di Poesia San Vito al Tagliamento, svelati i nomi dei finalisti

Il 21 marzo la giuria popolare decreterà i vincitori

da Il Friuli del 1 marzo

Nei giorni scorsi si è riunita la Giuria tecnica del Premio di Poesia San Vito al Tagliamento organizzato dal Comune (Assessorato Beni e Attività Culturali) per decretare la rosa dei finalisti vincitori della edizione 2020, ed eventuali segnalazioni e premi speciali del concorso a cadenza biennale. Il bando ha riscosso un ottimo successo di partecipazione, con 140 opere ammesse in concorso.

La Giuria Scientifica del Premio – composta da Elvio Guagnini (Presidente), Marco Marangoni (Segretario), Sergia Adamo, Gian Mario Anselmi, Annamaria Coviello, Silvana Tamiozzo Goldmann, Giacomo Vit,– ha scelto una terna di autori finalisti che verranno giudicati il 21 marzo prossimo da una giuria popolare che dovrà decretare il vincitore assoluto.

I tre finalisti sono Alessandro Canzian (Condominio SIM, Stampa 2009, 2020); Giuseppe Conte (Non finirò di scrivere sul mare, Mondadori, 2019); Amilcare Mario Grassi (Figύa de pòrvoa – Figure di polvere, Manni, 2019). Considerati i termini del bando, la giuria ha deciso in questo caso di assegnare un premio speciale ex aequo a Gabriella Sica (Tu io e Montale a cena, Interno Poesia Editore, 2019) e a Carlo Villa (De te dedica narratur, Nuova Editrice Fiorentina, 2018). Infine il premio per il miglior libro in lingua friulana è stato assegnato a Fadìa-Fatica di Silvio Ornella, Samuele Editore, 2019.