Decalogo del poeta

Leonardo da Vinci Tutt'Art@
 
 

Nessuno può dirsi poeta. Il poeta viene nominato dagli altri

 

Difficilmente si è poeti prima dei 40/50 anni

 

Scrivere versi non significa essere poeti

 

L’essere poeti non è un privilegio, ma una responsabilità

 

Essere poeti non è un modo di essere, ma di pensare

 

Il poeta è prima di tutto un lettore, non esiste poeta che non sia uno studioso

 

Il poeta non scrive mai per se stesso, sempre per qualcuno

 

La poesia è inutile, per questo ha l’obiettivo di diventare necessaria

 

La poesia non deve diventare un obiettivo della vita, non ne vale la pena

 

La poesia è un laboratorio continuo

 
 
 
 
 
 

5 Comments

  1. C’è tanta saggezza in questo decalogo che resta comunque difficile rispettare completamente, poiché l’Ego di un poeta è grande, enorme , immenso ( e purtroppo così dev’ essere perché sgorghi poesia )…

    "Mi piace"

  2. Non credo che serva un ego smisurato per fare poesia. Penso che la poesia sgorghi nella misura in cui il poeta, e il suo ego, riescono a farsi da parte. Ma servirebbe ben piu di un commentino come il mio per argomentare…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...