Dalle sette e mezza alle otto

lidl

Due vecchie poesie che dedico agli amici Andrea Sirotti (che condivide con me l’apprezzamento per il Nero d’Avola e si è preso il fardello di tradurmi) e Giovanna Rosadini, che considero una delle migliori poetesse italiane attualmente viventi.

 
 
 

Dalle sette e mezza alle otto

                        al lidl di Maniago

è l’ora degli uomini soli.

 

Lo vedi dalle bottiglie di vino

e dalle lattine di birra

                che fanno tutta la spesa.

 

Lo vedi dalla cassiera scontrosa,

dai pantaloni macchiati

                    sulle pance allargate.

 

                                 Oggi

ho preso un Nero d’Avola anch’io.
 
 
 
 
 
 
 

Sabato sera in pizzeria.

 

Ordino per me stesso, faccio

finta di non sentire quando

la cameriera chiede «vuole

                     qualcos’altro?»

 

Ovviamente porto via

per risparmiare qualche cosa.

 

A lei resta una pena negli occhi

per i miei pantaloni strappati.

 

Non sa che almeno una volta

siamo stati tutti come Dio.

 
 
 
 
ilcoloredellacqua
 
 
 
 
 
 
 
 

Annunci