Tears – Rose-Lynn Fisher

fisher_timelessreunion

fisher_tearsofendingbeginning

fisher_laughingtears

dried-human-tears-under-a-microscope-by-rose-lynn-fisher_6

dried-human-tears-under-a-microscope-by-rose-lynn-fisher_5

dried-human-tears-under-a-microscope-by-rose-lynn-fisher_4

dried-human-tears-under-a-microscope-by-rose-lynn-fisher_2




A volte arrivano in Casa Editrice bozze che, a partire dal testo, fanno scoprire altre cose, altre forme. Una di queste bozze, alcuni giorni fa, mi ha fatto scoprire il lavoro fotografico di Rose-Lynn Fisher. Fotografa interessante, artista del particolare, donna che punta al microscopio quasi a scoprire le maglie nascoste della realtà.

Certo il microcosmo può dirci molto della nostra realtà. De Saint-Exupéry diceva che l’essenziale è invisibile agli occhi, e in questo Rose-Lynn diventa vera poetessa dell’invisibile alla ricerca dell’essenziale.

Dagli insetti alle lacrime sono molte le sfaccettature di questo lavoro composito e poliedrico. Ma sono proprio le lacrime che mi hanno incuriosito per la scoperta, dell’artista, che non tutte le lacrime sono uguali.

Come i pianti anche le lacrime hanno differenti disegni, o motivazioni. Dal caos alla geometria, dalla semplicità alla diffusione, per casi umani evidentemente differenti.

Da questo le lacrime di queste fotografie. Lacrime ingrandite, viste al microscopio, spogliate della loro dimensione per carpirne l’essenzialità della loro esistenza.

Qui il lavoro dell’autrice: http://www.rose-lynnfisher.com/







Annunci